Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw
Per maggiori informazioni chiama il nostro numero verde:  

Superga In Mogano Giù Formatori 2790 Rivestimento Rosa E Tessile Linea Su rzr8aw

Assitenza per le aziende classificate ad inquinamento scarsamente rilevante


L’Art. 272 (commi 1 e 5) del D.Lgs. 152/2006 individua le attività e gli impianti classificati ad inquinamento atmosferico scarsamente rilevante. Per tali attività:

  • non è previsto il rilascio di un autorizzazione
  • non è obbligatoria alcuna comunicazione (nemmeno nel caso di inserimento in impianti già autorizzati).

Tuttavia nel caso in cui la Ditta lo ritenga opportuno può essere presentata un’esplicita richiesta di esenzione utilizzando il modello apposito a cui è allegato l’elenco degli impianti e attività ad inquinamento atmosferico scarsamente rilevante. E’ cura della Ditta, che inoltra la comunicazione di esenzione, barrare le voci che la riguardano all’interno dell’elenco succitato.

L’Amministrazione Provinciale valuta la sussistenza dei requisiti dell’inquinamento atmosferico scarsamente rilevante; successivamente può provvedere al rilascio di una comunicazione di esenzione o, in caso lo ritenga necessario, alla richiesta di ulteriori integrazioni; nel caso ritenga che la ditta non sia esentabile può procedere con l’invio alla ditta di una comunicazione di obbligo di presentazione domanda di autorizzazione ai sensi dell’art. 269, 275 o in alternativa di adesione ad un’autorizzazione  a carattere generale.

Le attività ritenute ad inquinamento atmosferico scarsamente rilevante:

  • lavorazioni meccaniche quali: aggraffatura, alesatura, bordatura, burattatura, calandratura, cesoiatura, conificatura, filettatura, foratura, fresatura, fustellatura, imbutitura, limatura, maschiatura, piallatura, piegatura, rastrematura, stampaggio e taglio a freddo, tornitura, tranciatura, trapanatura.
    Sono ritenute ad inquinamento atmosferico scarsamente rilevante anche quelle lavorazioni meccaniche diversamente definite ma assimilabili a quelle sovrariportate per tipologia di lavorazione.
    Ulteriore condizione per considerare le lavorazioni meccaniche citate  ad inquinamento scarsamente rilevante  è un  consumo complessivo di olio (come tale o come frazione oleosa delle emulsioni) inferiore a 500 kg/anno.
  • Attività/impianti non considerabili ad inquinamento atmosferico scarsamente rilevante a causa di  emissioni specifiche: sono soggetti ad autorizzazione ai sensi degli artt. 269 e/o 275 (procedura ordinaria):
    gli impianti o attività che, pur individuati nella parte I dell’All. 4 alla parte V del D.Lgs. 152/2006, emettanosostanze cancerogene, tossiche per la riproduzione o mutagene o di sostanze di tossicità e cumulabilità particolarmente elevate, come individuate dalla parte II dell’allegato I alla parte quinta del D.Lgs. 152/2006;
    gli impianti o attività che, pur individuati nella parte I dell’All. 4 alla parte V del D.Lgs. 152/2006, utilizzino le sostanze o i preparati classificati dal D. Lgs. 03/02/1997 n. 52, come cancerogeni, mutageni o tossici per la riproduzione, a causa del loro tenore di COV, e ai quali sono state assegnate etichette con le frasi di rischio R45, R46, R49, R60, R61.
  • Impianti termici: gli impianti di combustione produttivi con potenzialità superiore alle soglie previste dalla parte I° [lettere da bb) ad ii) ] allegato IV alla parte V del D.Lgs. 152/2006 e gli impianti termici civili con potenzialità uguale o superiore a 3 MW non possono essere esentati  ma devono essere sottoposti ad autorizzazione (in procedura ordinaria  o generale).
Per maggiori informazioni relative a questo servizio compila il modulo sottostante

Materiali e cura

Materiale di qualità superiore:tessile

fodera:tessile

sottopiede:tessile

suola:sintetici

Tipo di imbottitura:senza imbottitura

tessuto:tela

dettagli

punta della scarpa:il giro

Tipo di tacco:stivali piattaforma

dettaglio:cuciture decorative

fissaggio del pattino:lacci

modello:pianura

numero dell'articolo:su111a019-j11

superga
Follow

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.